Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie.

Carattere: Carattere molto piccolo Carattere piccolo Carattere normale Carattere Grande Carattere Molto Grande | Home | Mappa | Usabilità | U.R.P.
Istituto Comprensivo Grazie Tavernelle

Carissimi genitori,

come ogni comandante non abbandona mai la sua nave, eccomi qui per testimoniarvi la mia presenza anche in questo delicatissimo frangente.

Sono certa di trovare in voi, come sempre, una sponda sensibile e accogliente, persone capaci di comprendere, di collaborare sospendendo i giudizi.

Nessuno di noi era attrezzato per affrontare questa esperienza.

Ci siamo trovati tutti disorientati, come cittadini, come lavoratori, come genitori…

Credo che la cosa più importante sia mantenere la calma, accogliere l’ineludibile e affrontare le attuali difficoltà scolastiche senza drammi o recriminazioni.

Stiamo facendo, tutti, il nostro meglio, seppure con i nostri limiti.

Di questo sono assolutamente certa stanti i rapporti quotidiani che mantengo con tutti gli insegnanti.

Rispetto alla didattica on line, ai compiti assegnati ai ragazzi, mi giunge l’eco di un certo rumoreggiare, di alcuni malcontenti.

Chi sostiene di avere un carico di lavoro troppo pesante, chi al contrario lamenta pochi compiti, chi vorrebbe più spazio a spiegazioni in diretta, chi teme che i propri figli “rimangano indietro”.

Faccio appello così alla vostra intelligenza, alla vostra saggezza e alla vostra comprensione.

Pensateci come a degli artigiani, professionisti che amano il loro lavoro ma abituati, come tutti, a incontri quotidiani, in presenza ravvicinata, con una didattica di chi è solito guardarsi negli occhi.

Pensate quanto possa essere disorientante capovolgere il proprio modo di insegnare dall’oggi al domani e cercate di comprendere gli sforzi che stiamo facendo tutti.

Organizzarsi per tenere un corso online per la prima volta di solito richiede diversi mesi anche a livello universitario, immaginate le difficoltà con studenti che vanno dai 6 ai 13 anni.

A livello d’Istituto, abbiamo attivato una funzione del registro elettronico che consente l’invio di materiali da parte degli insegnanti, ma non prevede la restituzione degli elaborati da parte degli alunni, motivo per cui stiamo procedendo all’attivazione della piattaforma indicata anche dal MIUR: Google Suite for Education.

Questa procedura richiede però dei passaggi Istituzionali molto stringenti in relazione alla tutela della privacy.

I nostri alunni sono minorenni e l’Istituzione scolastica non può procedere senza le liberatorie necessarie che stiamo cercando di raccogliere attraverso la generosità e disponibilità del Presidente del Consiglio d’Istituto, Sig. Raffaele Bruschi e dei rappresentanti di classe.

Vi chiedo così di pazientare e di aiutarci.

Sapete tutti quanto abbia cuore i vostri figli, i nostri studenti e quanto non lasci mai nulla d’intentato per accompagnare la loro crescita culturale e morale.

Ciò che mi preme, sopra ogni cosa, è far sentire ai ragazzi che la scuola c’è e che il loro impegno e la loro responsabilità non devono venir meno, al di là dei contenuti.

Sorreggeteci in questo delicato compito di infondere fiducia da parte dei giovani nelle Istituzioni.

Colgo l’occasione per ringraziare tutti. I genitori non giudicanti, gli insegnanti collaborativi e tutto il personale scolastico amministrativo e ausiliario per la splendida testimonianza della loro vicinanza.

Mi rendo disponibile ad accogliere ogni vostro suggerimento o contributo. Per questo indico il mio indirizzo mail a cui potrete fare riferimento: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Vi ringrazio per l’attenzione e invio un cordiale saluto

Elisabetta Micciarelli

 


 


PON 2014-2020

logo pon

Associazione di Volontariato Si Può Fare Onlus


Giornalino Radio Ulna